cappella dell'immacolata alfieri carrù torino

La cappella dell’Immacolata

L’istituto Alfieri-Carrù è dotato di una cappella dal 1847, data in cui venne donato il corpo di Santa Calpurnia Spatala alla figlie della Carità di Torino perchè lo esponessero nella cappella dedicata alla Vergine, detta “della Misericordia”.

Quando i due ritiri Alfieri e Carrù vennero unificati sotto un unico istituto la cappella venne dedicata all’Immacolata Concezione. I lavori vennero affidati all’ingegner Melchior Pulciano, restauratore di monumenti ed esponente del neomedievalismo nonchè amministratore dell’Istituto.

La volta

Il tondo centrale della volta, raffigurante la Resurrezione (1924) è firmato da Cleto Gibello, allievo di Giacomo Grosso. Il resto della decorazione della volta comprende riquadri con l'emblema della Trinità raggiante, il trigramma del nome di Gesù, l'agnello di Dio, i simboli della Passione e i cuori di Gesù e Maria. In omaggio alle Figlie della Carità il riquadro più vicino all'arcone riporta i due cuori con la sigla mariana.

Le pareti

Intorno al 1893 venne murata nella parete sinistra una bella lapide in maiolica a colori con gli stemmi degli Alfieri e dei Costa. La lapide, attribuita al Cantagalli o Ginori di Doccia di Sesto Fiorentino, tramanda la memoria delle fondatrici dell'Istituto. Sulla parete d'ingresso invece sono tutt'ora al loro posto le vetrate a motivi floreali della ditta Vetri d'arte Janni di Torino.

L'altare

L'altare è l'arredo più recente della cappella (1954). Venne offerto da suor Pierina Gatti. In un secondo altare di fattura ottocentesca, addossato alla parete del presbiterio, è visibile la teca lignea dorata con una statua di cera raffigurante Calpurnia Spatala con la palma del martirio e, in un angolo, un vaso sigillato di cristallo con i frammenti ossei. Sulla parete soprastante è collocato un dipinto raffigurante Santa Caterina Labourù in estasi nell'atto di ricevere la Medaglia miracolosa ad opera di Nicola Arduino.

Dona il tuo 5x1000

A te non cambia nulla, ma per noi puoi fare la differenza!